Crea sito

SCORDAMI CHI ERO

SCORDAMI CHI ERO

 

VIDEO UFFICIALE

VIDEO CON TESTO

TESTO

Stavo pensando a me
sono un uomo quaggiù come tanti
che mi compro una moto in contanti
e vivo a rate la vita degli altri
che se esco non torno mai presto
perché faccio presto a far tardi
che ho posato per terra i bastoni
perché ho detto basta ai bastardi!

E stavo pensando a te
una donna quaggiù come tante
che vuoi essere al passo con le altre
e mi riempi l’armadio di scarpe
che mi svuoti la testa in un’ora
ma se sbaglio diventi un sicario
che sai essere dolce in un bacio
anche quando c’hai in bocca l’amaro

E stavo pesando a noi
una coppia quaggiù come le altre
che riescono nel loro piccolo
anche se pensano in grande
che hanno preso la vita per gioco
che ha varcato i binari di un treno
che si prendono a insulti per poco
e si vogliono per molto meno

Pensavo a me col mondo in mano ma senza te dov’è che vado?
con tutta questa voglia di brillare su in cielo e di scordarmi chi ero senza di te!
Pensavo a te col mondo in mano ma senza noi dov’è che andiamo?
Con tutta questa voglia di brillare so che se c’è da brindare voglio farlo solamente con te!

Stavo pensando a me e all’ infanzia che la vita mi ha dato
non ho mai giocato con i soldatini ero incazzato come un bimbo soldato
Io che faccio più soldi che sogni
ma rispondo “va tutto okay” e mi tengo vicino i sentimenti altrui
perché vivo ad un metro dai miei

E stavo pensando a te
una bimba dagli occhi vivaci
che capisco da come mi abbracci
che hai avuto più giochi che baci
Tu che quando prevedono neve poi ti imbamboli un’ora sui fiocchi
tu che guardi l’oroscopo in tele ma non credi nemmeno ai tuoi occhi

E stavo pensando a noi
una coppia svampita e sbandata che spingiamo l’amore in salita
quando l’odio ci lascia per strada
che non serve che andiamo in vacanza
mentre il mondo ci guarda perplesso
noi viviamo in un’altra galassia,
siamo al centro del nostro universo!

Pensavo a me col mondo in mano ma senza te dov’è che vado?
con tutta questa voglia di brillare su in cielo e di scordarmi chi ero senza di te!
Pensavo a te col mondo in mano ma senza noi dov’è che andiamo?
Con tutta questa voglia di brillare so che se c’è da brindare voglio farlo solamente con te!

Adesso che so chi sono davvero
vorrei svegliarmi e scordarmi chi ero
le mie paure e le tue
sono niente finché siamo in due (finché siamo in due)

E adesso che so chi sono davvero
vorrei svegliarmi e scordarmi chi ero
le mie paure e le tue
sono niente finché siamo in due (finché siamo in due)

Pensavo a me col mondo in mano ma senza te dov’è che vado?
con tutta questa voglia di brillare su in cielo e di scordarmi chi ero senza di te!
Pensavo a te col mondo in mano ma senza noi dov’è che andiamo?
Con tutta questa voglia di brillare so che se c’è da brindare voglio farlo solamente con te!

NOTE PERSONALI

PARTE PREFERITA

Pensavo a me col mondo in mano ma senza te dov’è che vado?
con tutta questa voglia di brillare su in cielo e di scordarmi chi ero senza di te!
Pensavo a te col mondo in mano ma senza noi dov’è che andiamo?
Con tutta questa voglia di brillare so che se c’è da brindare voglio farlo solamente con te!

 

DOWNLOAD DIRETTO

 

Ultima modifica :  04/01/2015


Posted in EMIS KILLA, MUSICA, RAP and tagged , , , , , , , , by with no comments yet.

Parole di ghiaccio – Emis Killa

Parole di ghiaccio – Emis Killa

parole di ghiaccio

Artista : Emis Killa
Album : L’erba cattiva
Data pubblicazione : 7 febbraio 2012
Durata : 3 min 44 s
Genere : Pop rap
Lingua : Italiano
DISCO PLATINO

VIDEO UFFICIALE

VIDEO CON TESTO


TESTO
Fuori quanto è brutto il tempo,
però si è calmato il vento.
Il mio sguardo è meno freddo,
questo inverno sta finendo.
Ogni cosa c’ha il suo tempo,
chi ha pazienza ne uscirà,
vado avanti e non ci penso,
questo inverno passerà.

Oggi è Domenica e tu gridi isterica
e io qui col viso caldo per le botte mentre nel mio cuore nevica.
Quando ti ho detto:”una come te non mi merita”
ero ubriaco ma mi hanno insegnato che in vino veritas.
Dove la trovi la voglia di amare?
Guardare il Paradiso da fuori senza poterci entrare,
parole d’amore e parole amare.
Le prime sono sempre più rare e tu continui ad urlare
che non sono mai piaciuto ai tuoi,
dimenticandoti che tutto ciò è piaciuto a noi
e ora la rabbia mi imbocca di cattiverie,
mentre lanci i piatti e io prendo a calci le sedie e grido:”fatti vedere”.
No, non ti fa bene ciò che sono
non c’è coppia perfetta perché nessuno è perfetto da solo.
Oggi c’è un bel cielo aperto ma io non esco,
perché porto solo il freddo, come l’Inverno.

Fuori quanto è brutto il tempo,
però si è calmato il vento.
Il mio sguardo è meno freddo,
questo inverno sta finendo.
Ogni cosa c’ha il suo tempo,
chi ha pazienza ne uscirà,
vado avanti e non ci penso,
questo inverno passerà.

Nella testa c’ho le immagini di quando stavi ancora qui,
mentre cancello le tue immagini dal mio pc.
L’attrazione non è sempre amore come dicono,
due calamite uguali a volte si respingono
e a volte vincono gli errori, se servono a imparare
tu sei solo uno sbaglio da non rifare.
tolgo la vibrazione al cellulare quando dormo
cosi se mi chiami con te in un sogno non me ne accorgo.
Morto, dentro, innamorato di un ricordo.
Lottano ragione e sentimento,
vorrei dimenticarti al mio risveglio, come Memento.
Quando dico che ora penso solo a me mento,
certo, tu mi pensi, io ti penso,
ma se una storia non ha fine non ha senso.
Penso, che pure in questo Inferno
con certe parole di ghiaccio ti iberno, come l’Inverno.

Fuori quanto è brutto il tempo,
però si è calmato il vento.
Il mio sguardo è meno freddo,
questo inverno sta finendo.
Ogni cosa c’ha il suo tempo,
chi ha pazienza ne uscirà,
vado avanti e non ci penso,
questo inverno passerà.

Sì, i discorsi freddi che fai,
si scioglierebbero nel calore di un abbraccio, lo sai
che noi, fino a poco fa ci credevamo grandi ma mò,
siamo esposti ai bei ricordi mentre grandinano.
E finché dura mi accontento,
quando un cielo bello arriva al culmine è seguito dal maltempo,
e cosi è stato, è stato un colpo di fulmine,
ma adesso dai tuoi occhi sta piovendo.
Una nuvola che non si sfoga resta nera,
tutto passa in fretta, come una nuvola passeggera.
E stasera, cuore in gola,
odi quelle lenzuola fredde, come la stagnola,
perché dormi sola.
Vola in alto con la testa e stai con i piedi a terra,
dopo la tempesta, ci sarà la calma.
Tutto fermo, baby goditi il silenzio,
anche questo Inverno sta finendo.

Fuori quanto è brutto il tempo,
però si è calmato il vento.
Il mio sguardo è meno freddo,
questo inverno sta finendo.
Ogni cosa c’ha il suo tempo,
chi ha pazienza ne uscirà,
vado avanti e non ci penso,
questo inverno passerà.

Fuori quanto è brutto il tempo,
però si è calmato il vento.
Il mio sguardo è meno freddo,
questo inverno sta finendo.
Ogni cosa c’ha il suo tempo,
chi ha pazienza ne uscirà,
vado avanti e non ci penso,
questo inverno passerà.


Posted in EMIS KILLA, MUSICA, RAP and tagged , , , , , by with no comments yet.
Vai alla barra degli strumenti